Sportello Legale

Le discriminazioni dirette ed indirette che le persone omosessuali, bisessuali, transessuali e transgender sono costrette a subire sono molteplici e variegate: l’ostracismo, la violenza psicologica, il mobbing, lo sfruttamento da parte di datori, le offese, la violenza verbale e fisica.
È attivo presso la nostra sede un servizio gratuito di prima consulenza legale dedicato principalmente alle persone LGBTIQ, ma aperto a chiunque ne faccia richiesta. La consulenza verrà fornita da avvocati del foro di Pisa e sarà particolarmente indirizzata a quesiti inerenti le discriminazioni a danno delle persone LGBTIQ (ad esempio riconoscimento giuridico della loro unione o persone che lamentano di aver subito gravi discriminazioni o episodi di violenza omotransfobica, questioni inerenti separazione e divorzio e genitorialità), ma non escluderà altri ambiti.

È possibile sottoporre ai nostri legali domande, dubbi, questioni o controversie nell’ambito del diritto civile (responsabilità contrattuale ed extracontrattuale, risarcimento danni, infortunistica, diritto di famiglia, locazioni e diritti reali, diritto d’autore, diritto alla privacy, diritto del lavoro), del diritto amministrativo (rapporti tra il/la cittadino/a e la Pubblica Amministrazione), del diritto penale e del diritto dell’immigrazione.

Il servizio verrà fornito su appuntamento inviando una mail a pisa@arcigay.it, possibilmente anticipando le questioni da esaminare.

Commenti chiusi